La flipped classroom. Invertire la dinamica di insegnamento – apprendimento

di Alessandro Pizzo

la-classe-capovolta-libro-74151Una recensione “estesa”

Maurizio Maglioni e Fabio Biscaro hanno pubblicato con la Erickson una breve guida sul flipped learning, ovvero su una nuova metodologia didattica che promette di rinnovare la funzione propria del docente migliorandone la presa sui propri alunni, e, per logica conseguenza, le prestazioni scolastiche di questi ultimi.

Punto di partenza della guida è la presa di coscienza del «mutamento profondo» (p. 13) della comunità scolastica che ha eroso la stessa funzione sociale dei docenti, oramai non più «depositari del Sapere» (p. 13). Internet e i nuovi devices hanno detronizzato il ruolo di specialista dei docenti, ma, al tempo stesso, hanno reso ancora più difficile la vita agli apprendimenti scolastici.

Secondo gli autori, più che a tale sorpassata funzione di mediatori di saperi esperti, i docenti dovrebbero riprendere coscienza del loro ruolo di educatori, vale a dire di adulti che accompagnano i soggetti in formazione durante l’età evolutiva. Pertanto, asseriscono, mediante un capovolgimento della normale didattica scolastica e assumendo il ruolo di guida educativa, i docenti potrebbero benissimo adattarsi ai nuovi tempi, innovando nel contempo la loro stessa funzione professionale. Continua a leggere